Futuro – Future

Futuro   (di G. Valerio, 11-9-2013)

E poi rimangono solo le briciole

di una vita lunga

ma brevemente vissuta,

e sai che null’altro ti sarà concesso

che le sofferenze dell’età,

e anche la tua stessa sorte non ti appartiene più,

e la puoi osservare, con occhi attoniti e persi,

al di fuori della tua entità.

Ma tu chiudili  quegli occhi

e costruisci il tuo nuovo futuro

con altri occhi,

quelli  dell’immaginazione.

Puoi immaginare un mondo diverso,

immaginalo come tu lo vorresti,

un giardino con tanti fiori colorati,

le acque limpide di un ruscello

che scorre su un letto di pietrisco bianco,

cavalli bianchi che corrono liberi,

e un cielo azzurro e senza nuvole.

Immagina una compagna con cui condividere.

Immagina una nuova giovinezza,

o anche una nuova vecchiaia,

con le pene sì,

ma anche con tanta felicità.

Il tuo futuro è lì.

Nella tua mente.

Future    (by G. Valerio, 11 September 2013)

And then there are only the scraps

of a long but shortly lived life,

and you know that nothing else will be granted

other than the sufferings of age,

and also your destiny does not belong to you anymore

and you can see it, with astonished and lost eyes,

outside of your body.

But close those eyes

and build your new future

with other eyes,

those of imagination.

You can imagine a different world,

you can imagine it as you want it to be.

the clear waters of a stream

flowing on a bed of white crushed stone,

white horses running free,

and a blue sky with no clouds.

Imagine a partner to share with.

Imagine a new youth,

Or even a new old age

with pains, of course,

but also with so much happiness.

Your future is there.

In your mind.

Annunci

19 thoughts on “Futuro – Future

  1. Si, decisamente bella. Fare di tutto per non arrendersi all’età che avanza con tutto quello che comporta è segno che passano gli anni ma non ha mai perso l’animo del combattente 😉

    • Scusa Francesco, quasi sempre noi blogger prendiamo foto dalla rete, che in quanto pubblicate intendiamo rese pubbliche, e che magari rendiamo pure più note diffondendole. Quando se ne conosce l’autore, ben volentieri lo citiamo, ma le foto su internet sono spesso strareplicate e senza indicazione dell’autore, difficile rintracciarne l’origine. Però “rubare” signifca farla passare per propria, che nessuno di noi qua fa, non è stata apposta la firma di qualcun altro alla tua foto!

      Consiglio comunque a Giuseppe, dal momento che l’autore è finalmente noto, di metterne il nome nella didascalia, oppure cambiare foto, che io a uno che mi ha accusato di furto tanto onore non lo darei.

      Quello che è capitato qui è capitato moltissime volte in rete, e gli autori in genere hanno semplicemente chiesto di aggiungere l’indicazione del loro nome: d’altra parte, la classe non è acqua.

  2. Messaggio per Francesco Macolino: come vedi la “tua” foto è stata eliminata. Dicevano i latini: “quod debeo habesne?” Fammi sapere se la tua “cultura” comprende anche il latino, altrimenti te lo dirò in italiano.

Lascia un Commento, se vuoi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...